2019-05-08

RMC 18/19 [G.24] – Sailors Campioni: lo scudetto dei Record

Squadra che vince scudetto è quella che ha fatto più punti” – Vujadin Boskov

Non importa se vinci o perdi, purché tu vinca” – S. King “La lunga marcia”

 

Tanto tuonò che piovve verrebbe da dire: allorché il titolo 2018/19 della RMC viene ufficialmente assegnato, con due turni di anticipo, alla squadra che, sin dall’inizio, sembrava destinata ad accaparrarselo.

Squadra fortissima quella dei Sailors: dotata di un arsenale di attacco inesorabile, che ha saputo frantumare le velleità di ogni avversario con un annata da record. 56 punti in classifica e precedente record di punti (55) già superato con due turni di anticipo. 48 goal fatti: a due passi dal superare anche il record attuale di goal stagionali che si attesta a 50. 7 punti di distacco dalla BFC seconda: che pure è stata sin’ora protagonista di un campionato straordinario, 12 punti dalla terza e 18 dalla quarta. Bastano questi numeri per inquadrare a sufficienza lo strapotere dei Sailors.

Eppure solo poco più di un mese fa l’esito del campionato sembrava essere tornato ampiamente in discussione: con la BFC in grande ascesa ed i Sailors in crisi d’identità e da braccino corto. Poi lo scatto di orgoglio dei campioni: quattro vittorie fondamentali contro Marcellese, BFC, Lua e Iurentus prima della fatidica terna inflitta a Gabriel. Una volata trionfale che ha soffocato sul nascere le brame di rimonta degli avversari.

Scudetto strameritato insomma: il quarto della storia dei bianco-rosso-azzurri, che oltre a portarsi a casa la Coppa più ambita consolidano decisamente il primato nel ranking storico. Frutto di un percorso di rafforzamento sia tecnico che finanziario della società che parte da lontano e che ha contato del lavoro certosino di Mister Pulcini St. Il quale ha saputo dotarsi, negli anni, di una rosa solida ed un parco attaccanti semplicemente inarrivabile. Unico motivo di rammarico per i Sailors rimane l’eliminazione dalle coppe: obiettivo che, inevitabilmente, sarà rimesso nel mirino a partire dal prossimo anno.  Già perché, vista la rosa a disposizione, i Sailors possono ragionevolmente ambire ad aprire un ciclo. Per dare continuità ci vorranno soldi – e quelli ci sono – e fiuto: che il Mister passerà l’estate ad affinare. Amabilmente confortato dall’ombra del glorioso trofeo.

A due giornate dal termine sembra delinearsi anche il podio alle spalle del campione: con la Bfc che infligge una sonora sconfitta all’Armada e rafforza la seconda piazza. Lasciando al contempo il terzo gradino a gradita disposizione della Lua. Domenica la sfida Lua-Armada potrebbe chiudere in anticipo le ostilità, leoni permettendo.

Rimane invece appassionante la lotta per non retrocedere che vede ancora sei squadre coinvolte. Domenica due scontri diretti: Serena-Marco e Antonio-Tommaso che a questo punto potrebbero rivelarsi decisivi. Tajlì e Michele se la vedranno invece con i primi della classe: entrambi vengono da una serie nera di risultati che devono urgentemente arrestare. Prima che faccia notte.

 

Risultati Giornata 24
Iurentus Serena 1-1
Tommaso Palmer 1-3
Marcellese Tajlì 1-0
Lua O.p. Michele 2-1
Stefano Gabriel 3-0
Marco Antonio 1-1
Biagio Simone 3-0

 

Classifica Giornata 24
Team Pt Gf
 Stefano 56 48
 Biagio 49 41
 Lua O.p. 44 38
 Simone 38 39
 Marcellese 38 31
 Iurentus 34 36
 Palmer 33 28
 Gabriel 31 20
 Tommaso 27 30
10°  Marco 25 25
11°  Tajlì 24 28
12°  Serena 24 23
13°  Antonio 22 18
14°  Michele 18 19