2019-10-08

RMC 19/20 [G.5] – Impressioni di Settembre

Cosa sono adesso non lo so: sono solo il suono del mio passo” – Impressioni di Settembre (P.F.M. 1972)

Poco più di un mese é passato dall’asta estiva, primo atto della stagione 2019/20. Ma é stato un mese denso di impegni: con ben cinque giornate di campionato disputate, che ci restituiscono una prima, approssimativa e sfocata, foto di quello che sarà la nuova stagione.

Baba e Iuri: squadre totali – Una coppia di squadre in testa: Baba e Iuri incantano per la completezza della rosa ed il potenziale offensivo di giocatori in tutti i reparti. Gosens é il difensore-simbolo della vittoria odierna dei bianconeri meneghini e il centrocampo di Baba é impressionante per qualità e quantità di risorse. Il tutto corredato da reparti offensivi in gran parte collaudati ed opportunamente puntellati (Vedi Simeone e Leao). Insomma le due compagini sembrano voler seriamente puntare in alto: tutti avvisati, Sailors in testa.

Siamo umani – Già il campione uscente: attuali terzi in classifica i Sailors hanno iniziato la nuova stagione con un buon ritmo, ma senza il piglio da schiacciasassi che aveva contraddistinto la scorsa stagione. Complice l’uscita di Mandzukic e la scarsa vena di Milik l’attacco dei Sailors sembra, quest’anno, essersi “normalizzato”: i biancorossoazzurri rimangono un’ottima squadra ma ora sembrano maggiormente in linea con le altre forze forti del gruppo di contendenti.

Antonio, Michele, Serena: é la primavera – All’infuori di un paio di compagini che sembrano effettivamente più attrezzate delle altre, l’impressione generale é che il nuovo campionato nasca all’insegno dell’equilibrio e della grande incertezza. Folto il gruppo di squadre che hanno puntellato le loro rose con nomi validi e di prospettiva certa. Ne sono un esempio le squadre di Antonio, Michele e Serena che l’anno scorso hanno vissuto una stagione grigio-nera: ma quest’anno sembrano poter ragionevolmente ambire ad una posizione di classifica diversa, lontana dalle paturnie dell’ultimo posto.

Armada e Tommi: ehi tu deluso – Tra le compagini date alla vigilia come favorite per la vittoria del campionato: la A.C. Melzi e l’Armada hanno iniziato maluccio la nuova stagione. La delusione é per buona parte legata alla scarsa performance dei rispettivi attacchi: i cui simboli sono il pistolero triste ed un Lukaku dalle polveri bagnate. Ma entrambe le compagini hanno tutte le carte in regola per rifarsi sin da subito: un primo chiaro segnale viene dalla vittoria esterna dell’Armada sul difficile campo della Marcellese. Insomma: delusi si, ma ancora vivi. Attenti a non sottovalutarli.

Lua la derelitta – Chiude la provvisoria classifica una “troppo brutta per essere vera” Lua. 1 goal fatto e 10 subiti in 5 partite: gli arancioverdi sono irriconoscibili rispetto alla scorsa stagione, sembrano soffrire in ogni reparto e la rosa a disposizione non lascia al momento avvisaglie di cambi di marcia all’orizzonte. Insomma per i Lupi di Tortoreto si prospetta un’annata di passione. “Per una coppa Nera” componeva il patròn qualche anno fa: la Lua deve urgentemente cambiare spartito e riaccordare gli strumenti se non vuole tornare a cantarla a fine stagione.

Sono solo impressioni di Settembre, per carità: prime lacrime e sorrisi di una lunga nottata di passione.

Ad oggi una sola certezza: il giorno, come sempre, sarà!

 

Risultati Giornata 5
Palmer Marco 1 1
Michele Stefano 1 1
Gabriel Lua O.p. 1 0
Tommaso Serena 1 1
Iurentus Antonio 2 0
Marcellese Simone 1 2
Tajlì Biagio 2 0
Classifica Giornata 5
Team Pt Gf
 Biagio 12 11
 Iurentus 12 10
 Stefano 10 9
 Marcellese 9 10
 Tajlì 9 9
 Michele 8 4
 Gabriel 7 6
 Serena 7 6
 Simone 6 6
10°  Antonio 5 4
11°  Marco 4 4
12°  Tommaso 4 3
13°  Palmer 3 3
14°  Lua O.p. 1 1